Risonanza Magnetica

La Risonanza Magnetica (RM) è una tecnica diagnostica che non utilizza radiazioni ionizzanti o
sostanze radioattive. La diagnostica mediante RM utilizza campi statici di induzione magnetica e onde elettromagnetiche a radiofrequenza (RF), simili alle onde radiotelevisive.

La Risonanza Magnetica di base si configura come un esame diagnostico non invasivo e in base alle conoscenze attuali, non comporta effetti biologici rilevanti su pazienti privi di controindicazioni e viene svolto in accordo alle norme e agli standard di sicurezza.

Tuttavia è prudente non effettuare l’esame di RM in pazienti di sesso femminile durante iI primo trimestre di gravidanza.

 

A COSA SERVE

Il sistema in uso viene utilizzato per la diagnosi di condizioni patologiche a carico di vari distretti osteo-articolari (spalla, ginocchio,mano/polso, gomito,caviglia,rachide cervicale e rachide lombo-sacrale, anca, articolazione/i temporo-mandibolare/i)

 

PREPARAZIONE NECESSARIA – RACCOMANDAZIONI

La risonanza magnetica di cui dispone la nostra struttura è il modello S-Scan di Esaote, un macchinario di ultima generazione completamente aperto che quindi, ovvia ai problemi spesso manifestati dai Pazienti legati a claustrofobia, crisi asmatiche, o stati d’ansia.

L’esame necessita di prenotazione che può avvenire telefonicamente o di persona ed avviene in un tempo compreso tra i 5 ed i 7 giorni lavorativi. Per poter effettuare l’esame è necessario che il Paziente presenti la liberatoria, consegnata al momento della prenotazione, correttamente compilata, possibilmente con l’ausilio del medico di famiglia.

 

DESCRIZIONE DELL’ESAME

L’esame non è doloroso. Il paziente dovrà rimanere immobile sul lettino per il tempo dell’esame 20-30-40 minuti circa), per consentire la raccolta di informazioni diagnostiche della migliore qualità: anche il minimo movimento può pregiudicare il risultato finale.
Durante tutto l’esame, il paziente sentirà un rumore ritmico, provocato dal normale funzionamento dell’apparecchiatura. Le condizioni di illuminazione, ventilazione e temperatura sono regolate in modo da assicurare il massimo conforto. La presenza sul corpo di tatuaggi, in particolare quelli eseguiti con pigmenti a base di metalli, può provocare irritazione cutanea
Nel caso esistano dubbi sulla presenza nel corpo di parti metalliche (punti di sutura, clip, protesi, ecc. ) il paziente dovrà informare il Personale della Radiologia, che potrà disporre I’esecuzione preliminare di radiogrammi, che consentano di verificarne I’effettiva presenza e la sede.

Scarica il modulo per la Risonanza Magnetica