Di cosa si tratta

Comunemente chiamata panoramica dentale è una radiografia  che permette di valutare la salute dei denti, delle ossa mascella e delle articolazioni della mandibola. Permette di individuare carie negli spazi interdentali, carie al di sotto di vecchie otturazioni, eventuali fratture dei denti o delle ossa.

Nei bambini permette di valutare se lo sviluppo dei denti sta avvenendo normalmente e se sono presenti tutti i denti definitivi.

Lo strumento utilizzato presso il nostro centro (ortopantomografo con craniostato) consente di eseguire inoltre la teleradiografia del cranio, la stratigrafia delle articolazioni temporo-mandibolari, lo studio dei seni paranasali. È, inoltre, dotato di un programma specifico per la riduzione automatica della dose di radiazioni, quindi particolarmente indicato negli esami eseguiti sui bambini.

Panoramica Volumetrica o Cone Beam

La panoramica Volumetrica o Cone Beam offre la velocità e l’efficienza di un sistema di immagine della panoramica tradizionale abbinate ad una tecnologia 3D avanzata. Tre diversi campi visivi 3D, selezionabili secondo l’esigenza, permettono di definire con precisione l’area dell’esame riducendo al minimo assoluto la dose di esposizione ai raggi X del paziente.

Il sistema è inoltre dotato di sofisticati software che forniscono immagini e strumenti di misurazione che lo rendono particolarmente affidabile per la pianificazione di un intervento di implantologia.

Informazioni specifiche

Come prenotarsi, preparazione e informazioni

Sia per l’Ortopantomografia che per la Panoramica Volumetrica non è richiesta alcuna preparazione.

Gli esami durano pochi minuti, sempre in entrambi i casi, il paziente verrà invitato a togliere eventuali piercing sulla lingua o sul labbro o protesi dentali mobili, occhiali, apparecchi acustici, orecchini o collane prima dell’esecuzione dell’esame.

Nel caso della Panoramica Volumetrica, a scopo puramente cautelativo, il paziente può essere invitato ad indossare un corpetto e/o un collare radioprotettivo.

Donne in gravidanza

Le donne in stato interessante, anche se solo presunto, devono preventivamente informare l’operatore della loro gravidanza.  Sarà il medico a decidere se rimandare gli esami a dopo la gravidanza oppure a procedere con opportune precauzioni.

Prenota subito